Tag: / cassazione

Inps: indebito del pensionato e onere della prova.

24 ottobre 2018

Cass. S.U., sentenza n. 18046/2010. È molto frequente che l’INPS richieda ai pensionati la restituzione di somme che ritiene di aver erogato indebitamente. Una volta ricevuto la lettera di restituzione, il pensionato che ritiene illegittima la richiesta è tenuto ad agire giudizialmente attraverso l’azione di accertamento negativo della sussistenza dell’obbligo di restituire quanto percepito. La […]

cassazione indebito inps pensione ripetizione somme sentenza n. 18046/2010 sezioni unite

Nessun commento »


Incompetenza per territorio: quali sono i requisiti per l’ammissibilità della relativa eccezione?

21 settembre 2018

Cass. Ord. n. 21941/2018, del 10 settembre 2018 La Corte di Cassazione si è pronunciata in merito ai requisiti necessari che deve contenere, ai fini dell’ammissibilità, l’eccezione di incompetenza territoriale derogabile nelle cause in materia obbligazioni dove la parte convenuta è una persona fisica. IL CASO: Nell’ambito di un giudizio relativo alla richiesta di risarcimento […]

cassazione incompetenza territorio l’ordinanza n. 21941/2018 Ordine Avvocati Sciacca

Nessun commento »


Irreperibilità del destinatario: cartella illegittima se non sono indicate le ricerche effettuate

14 luglio 2017

Cassazione, Ordinanza n. 15145 del 19 giugno 2017 E’ illegittima la notificazione degli avvisi e degli atti tributari impositivi (nella specie, cartella di pagamento) effettuata ai sensi del D.P.R. 29 settembre 1973, n. 600, art. 60, comma 1, lett. e), laddove il messo notificatore abbia attestato la sola irreperibilità del destinatario nel comune ove situato […]

art. 139 art. 140 Cass. n. 3389/2004; Cass. n. 14986/2000 cassazione eccezionale irreperibilità destinatario Ordinanza n. 15145 del 19 giugno 2017 Ordine Avvocati Sciacca

Nessun commento »


Affitto: la cauzione va restituita all’inquilino con gli interessi

31 gennaio 2017

La legge n. 392/1978 all’art. 11 prende espressamente in considerazione la pratica per la quale, all’atto della stipula di una locazione, l’inquilino è chiamato a rilasciare al proprietario dell’immobile la c.d. cauzione. Si tratta di una somma di denaro che il proprietario trattiene a titolo di garanzia nel caso dovessero esservi inadempimenti delle obbligazioni assunte, […]

affitto cassazione cauzione inquilino Interessi legge n. 392/1978 all'art. 11 nella sentenza n. 12117/2003 Ordine Avvocati Sciacca restituzione sentenza n. 25136/2006

Nessun commento »


Il pagamento del conguaglio non è condizione di efficacia della divisione ereditaria

27 gennaio 2017

La Corte di Cassazione con la sentenza n. 1656/2017 si pronuncia in merito ai rapporti tra efficacia della sentenza di divisione ereditaria e obbligo di pagamento del conguaglio. Il caso: nell’ambito di un giudizio avente ad oggetto lo scioglimento di una comunione ereditaria, la Corte di Appello, in riforma della sentenza di primo grado, attribuiva […]

artt. 720 e 728 c.c. artt. 789 c.p.c. e 195 cassazione comma 3 cpv. disp. att. c.p.c. divisione ereditaria e obbligo di pagamento del conguaglio Sent. n. 1656/2017.

Nessun commento »


Riscaldamento autonomo e partecipazione alle spese di conservazione di quello centralizzato.

23 gennaio 2017

Cassazione, Sent. n. 23756/2016. L’impianto di riscaldamento autonomo esclude la partecipazione alle spese di conservazione di quello centralizzato? Con la sentenza n. 23756/2016 la Cassazione ha ribadito il principio per cui il condomino distaccato dall’impianto centralizzato di riscaldamento deve partecipare alle spese per l’adeguamento e alla conservazione dell’impianto. La legge n. 220 del 11/12/2012, entrata […]

cassazione condomino distaccato dall'impianto centralizzato di riscaldamento legge n. 220 del 11/12/2012 Ordine Avvocati Sciacca partecipazione spese manutenzione Sent. n. 23756/2016

Nessun commento »


Cassazione: riduzione per riorganizzazione aziendale e scelta dei lavoratori da licenziare

23 settembre 2016

Cassazione, sentenza n. 18409/2016 Con sentenza n. 18409/2016, la Cassazione ha affermato che nell’ipotesi di riorganizzazione aziendale volta alla riduzione dei costi, mediante l’accorpamento di posizioni lavorative e la riduzione del numero degli addetti, la scelta dei lavoratori da licenziare risulta rispettosa dei principi di correttezza e buona fede quando avvenga sulla base dell’incidenza del […]

cassazione licenziamento Ordine Avvocati Sciacca riorganizzazione aziendale scelta lavoratori sentenza n. 18409/2016

Nessun commento »


Cassazione: valida la notifica a persona diversa anche se non convivente

20 settembre 2016

Cassazione, sentenza n. 16499/2016 La V° Sezione della Corte di Cassazione con la sentenza n. 16499/2016 interviene in tema di regolarità delle notifiche di atti giudiziari a mani di persona diversa dal destinatario. Un contribuente impugnava la cartella di pagamento per IVA, IRPEF e contributo SSN per l’anno di imposta 1997, lamentando la omessa notifica […]

agenzia entrate art. 60 atti giudiziari. cassazione comma 2 D.P.R. n. 600 del 1973 e art. 139 c.p.c. notifica a persona diversa Ordine Avvocati Sciacca sentenza n. 16499/2016

Nessun commento »


Furbetti del cartellino: nuova sentenza della Corte di Cassazione. Il licenziamento è legittimo

8 settembre 2016

Cassazione, Sent. n. 17637 del 6 settembre 2016. Per i furbetti del cartellino non sarà vita facile. La Corte di Cassazione ha depositato la sentenza che legittima il licenziamento per i dipendenti pubblici accusati di manipolazione dei badge marcatempo. Ecco il caso del medico dell’Asl Roma C. Il caso riguarda un dipendente dell’Asl Roma C: dopo […]

Asl Roma C badge cassazione furbetti cartellino licenziamento marcatempo Ordine Avvocati Sciacca Sent. n. 17637 del 6 settembre 2016.

Nessun commento »


All’atto di appello formulato per sostituire il primo si applica il termine breve

26 agosto 2016

Cassazione Civile, SS.UU., Sentenza n. 12084 del 13 giugno 2016. Le Sezioni Unite civili della Suprema Corte, con la Sentenza n. 12084 del 13 giugno 2016, hanno risolto un contrasto ermeneutico insorto sulla formulazione di un secondo atto di appello, quando lo stesso venga notificato nella finalità di sostituire il primo. Orbene, attraverso un’articolata argomentazione, il […]

appello cassazione Ordine Avvocati Roma Ordine Avvocati Sciacca Rinotifica Sentenza n. 12084 del 13 giugno 2016 sezioni unite Termine breve

Nessun commento »