Tag: / inps

Cassazione: revocabilità amministrativa dello stato invalidante accertato giudizialmente.

19 Ottobre 2019

Cass. Ord. 26090/19 del 15-10-19. La sentenza in commento torna a dare continuità all’orientamento della giurisprudenza di legittimità, formatosi in materia di revoca amministrativa del diritto a provvidenze economiche, categoria  Inv. Civ. (invalidità civile, cecità civile e sordità), già riconosciuto con sentenza passata in giudicato. In tal modo, la Cassazione ha confermato un importante paletto […]

#previdenza #studioavvocatocolletti #studiomobile #studiomobile81 diritti disabili inps invalidità pensione UICI

Nessun commento »


Collocamento obbligatorio: pubblicati chiarimenti e linee guida della Funzione Pubblica

28 Settembre 2019

È stata pubblicata in Gazzetta Ufficiale (GU Serie Generale n. 213 dell’11/09/2019) laDirettiva della Funzione Pubblica n. 1 del 24 giugno 2019, recante chiarimenti e linee guida in materia di collocamento obbligatorio delle categorie protette. L’ambito di interesse è il settore pubblico. Nel contesto della direttiva è stato seguito, infatti, il criterio di richiamare gli […]

collocamento obbligatorio Direttiva n. 1/2019 funzione pubblica inps linee guida Ordine Avvocati Sciacca

Nessun commento »


Inps: richiesta di copie dei verbali di accertamento dell’invalidità civile o dell’handicap e regime intertemporale

1 Settembre 2019

Per la richiesta di duplicati dei Verbali d’invalidità civile o handicap ci sono due diverse procedure, secondo la data di accertamento dell’invalidità/handicap. Per i verbali emessi, fino al 31 dicembre 2009, infatti, la copia deve essere richiesta alla ASL presso l’Ufficio Invalidi Civili territorialmente competente. Se il verbale è stato precedente al 1 gennaio 2010, […]

104/92 accertamento copia inps invalidità civile rilascio verbale

Nessun commento »


Quali sono le differenze tra supplemento e supplementare di pensione?

1 Agosto 2019

Premessa: un lavoratore, pensionatosi, riprende a lavorare. Se viene assunto come lavoratore dipendente (gli ex privati nel pubblico e nel privato, gli ex pubblici fondo CPDEL nel pubblico e nel privato, gli ex statali solo nel privato), i contributi in versamento andranno nell’INPS Gestione Lavoratori Dipendenti. Decorsi 5 anni dalla decorrenza della pensione, con questi […]

67 anni cpdel cud decorrenza detrazioni differenze dipendente gestione autonoma gestione lavoratori dipendenti inps iposizione fiscale pensione supplementare supplemento vecchiaia

Nessun commento »


INPS: noti gli importi delle prestazioni a carattere assistenziale a favore dei ciechi civili, degli invalidi civili e dei sordi per l’anno 2019.

2 Gennaio 2019

Con Circolare INPS N. 122 del 27 dicembre 2018- Rinnovo pensioni 2019 sono stati resi noti gli importi delle prestazioni a carattere assistenziale a favore dei ciechi civili, degli invalidi civili e dei sordi per l’anno 2019. Fonte normativa di riferimento: Decreto Ministro dell’Economia e delle finanze, di concerto con il Ministro del Lavoro e […]

16.814 34 circolare importi inps INPS N. 122/2018 invciv limiti reddituali ricostituzione tabella rinnovo pensioni

Nessun commento »


Inps: indebito del pensionato e onere della prova.

24 Ottobre 2018

Cass. S.U., sentenza n. 18046/2010. È molto frequente che l’INPS richieda ai pensionati la restituzione di somme che ritiene di aver erogato indebitamente. Una volta ricevuto la lettera di restituzione, il pensionato che ritiene illegittima la richiesta è tenuto ad agire giudizialmente attraverso l’azione di accertamento negativo della sussistenza dell’obbligo di restituire quanto percepito. La […]

cassazione indebito inps pensione ripetizione somme sentenza n. 18046/2010 sezioni unite

Nessun commento »


INPS e Legge 104/92: chiarimenti su permessi e regole di calcolo laddove l’orario di lavoro non rientri nella fattispecie di “ordinario” e “giornaliero”

9 Agosto 2018

L’INPS: messaggio n. 3114 del 7 agosto 2018. L’INPS ha emanato il Messaggio n. 3114 del 7 agosto 201, con il quale chiarisce alcune condizioni sottese alla modalità di fruizione dei permessi Legge 104/92 art. 33, commi 3 (n. 3 giorni mensili) e 6 (giornalieri in due ore), in corrispondenza di particolari modalità organizzative dell’orario […]

inps interpretazione legge 104/92 limiti Ordine Avvocati Sciacca Permessi

Nessun commento »


Pensioni pagate in eccedenza: effetti della buona fede del pensionato

14 Giugno 2017

Cass. Sent. n. 482/2017. Il recupero delle somme avviene solo se l’indebita percezione è dovuta a dolo dell’interessato. A tal riguardo si richiama l’art. 52, comma 2, della legge n. 88 del 1986,  che evidenzia che laddove state riscosse rate di pensione risultanti non dovute, non si fa luogo a recupero delle somme corrisposte, salvo […]

10 anni Anno art. 52 L. n. 88/1989 buona fede Circolare INPS eccedenza inps n. 31/2006 Ordine Avvocati Sciacca pensioni Prescrizione sentenza n. 482/2017

Nessun commento »


Crediti erariali, Sezioni Unite: si prescrivono tutti in 5 anni

14 Dicembre 2016

Cassazione Civile, SS.UU., Sentenza 17/11/2016 n. 23397 I giudici della Corte di Cassazione a Sezioni Unite, con la recentissima sentenza n. 23397 depositata in data 17.11.2016, hanno definitivamente stabilito che le pretese della Pubblica Amministrazione (Agenzia delle Entrate, Inps, Inail, Comuni, Regioni etc.) si prescrivono nel termine “breve” di cinque anni, eccetto nei casi in […]

5 anni Agenzia delle Entrate art. 2953 c.c. Cassazione Civile Comuni crediti erariali inail inps Ordine Avvocati Sciacca prescrizione breve Regioni Sentenza 17/11/2016 n. 23397 SS.UU

Nessun commento »


Tfr: se il capo è insolvente lo paga l’Inps

26 Aprile 2016

La Cassazione detta i presupposti per l’obbligo dell’intervento del Fondo di Garanzia Se il capo non paga, il lavoratore può ottenere la liquidazione del Tfr direttamente dall’Inps. A far sorgere i presupposti per l’obbligo dell’intervento del fondo di garanzia, di fronte all’insolvenza del datore di lavoro non soggetto a procedure concorsuali, bastano l’esistenza e la consistenza del […]

Capo Fondo garanzia inps Insolvenza del datore Tfr

Nessun commento »