Tasse non pagate: quando il commercialista negligente paga

8 settembre 2016


Cassazione Civile, Sez. VI, ordinanza 09/06/2016 n. 11832

In tema di omesso versamento di tasse, al fine di evitare sanzioni, il contribuente deve dimostrare la negligenza del proprio commercialista e che il fatto sia stato denunciato alla magistratura. E’ quanto emerge dall’ordinanza della Sesta Sezione Civile della Corte di Cassazione del 9 giugno 2016.

Secondo quanto costantemente affermato dalla giurisprudenza di legittimità, in tema di sanzioni amministrative per violazione delle norme tributarie, il D.Lgs. 18 dicembre 1997, n. 472, all’art. 5, richiede la consapevolezza in capo al contribuente in ordine al comportamento sanzionato, condotta che non necessariamente deve essere dolosa, posto che la legge sanziona anche la mera colpa (Cass. n. 22890/2016).

Gli obblighi tributari attinenti alla presentazione della dichiarazione dei redditi ed alla tenuta delle scritture contabili non si considerano assolti da parte del contribuente per il solo fatto di avere affidato le relative incombenze ad un professionista, richiedendosi una attività di controllo e di vigilanza sulla loro effettiva esecuzione, superabile solo a fronte di un comportamento fraudolento da parte del commercialista, con il quale quest’ultimo mascheri il proprio inadempimento (Cass. n. 27712/2013).

Di conseguenza, l’affidamento ad un commercialista del mandato a trasmettere telematicamente la dichiarazione alla Agenzia delle Entrate non esonera il contribuente a vigilare sul corretto adempimento del mandato medesimo; il contribuente deve presentare correttamente e fedelmente la dichiarazione, deve redigerla in modo fedele e deve fare i versamenti dovuti. Nel caso in cui, come nella specie, il contribuente si avvalga di un professionista per la compilazione e la trasmissione telematica del modello è suo preciso obbligo quello di far sì che la dichiarazione sia correttamente e fedelmente compilata e tempestivamente presentata (Cass. n. 13068/2011 e Cass. n. 27712/2013).

Fonte: http://www.altalex.com/documents/news/2016/07/19/tasse-omesso-versamento-commercialista

Foto: http://tasse.economia-italia.com/2015/11/modello-730-con-visto-infedele-responsabilita-caf-commercialisti.html

Cassazione Civile commercialista negligente dichiarazione dei redditi ordinanza 09/06/2016 n. 11832 Ordine Avvocati Sciacca responsabilità del contribuente Sez. VI tasse non pagate

Lascia un commento