In vigore da ieri la riforma processo esecutivo. In allegato il testo coordinato della legge

4 luglio 2016


E’ entrato in vigore ieri 3 luglio 2016 la legge di conversione del d.l. n. 59/2016 (il cosiddetto decreto banche) approvata in via definitiva dal Parlamento il 28 giugno scorso e pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale di ieri (qui sotto allegata).

Dalle norme salva-risparmiatori al patto marciano, alle misure per accelerare il recupero dei crediti, sono tante le novità della nuova legge che apporta significative modifiche anche al processo esecutivo, novellando ancora una volta diverse disposizioni del codice di procedura civile (e non solo).

La legge n. 119/2016, nella versione licenziata in via definitiva dalla Camera, comprende le modifiche introdotte in sede di conversione rispetto all’impianto originario varato dal Governo.

Per facilitare la lettura delle nuove norme, il Ministero della giustizia ha redatto e pubblicato in Gazzetta, il testo coordinato delle disposizioni del decreto legge n. 59/2016 integrate con le modifiche apportate dalla legge di conversione.

La legge di conversione del decreto banche
Il testo coordinato della legge di conversione e del dl n. 59/2016

Fonte: Riforma processo esecutivo: da oggi in vigore. In allegato il testo coordinato della legge
(www.StudioCataldi.it)

d.l. n. 59/2016 decreto banche Dl n. 59/2016 La l. n. 119/2016 di conversione del c.d. decreto banche è stata pubblicata ieri in G.U. per entrare in vigore oggi 3 luglio 2016 Ordine Avvocati Sciacca

Lascia un commento